Chiedi a Candy
Torna al blog

Cappe da cucina, consigli d’uso per l’estate e modelli

Cappe da cucina, consigli d’uso per l’estate e modelli

L’estate ormai è entrata nel vivo: le giornate sono piene di sole e si respira aria di vacanza. Il clima caldo è un alleato prezioso per godere appieno del mare e delle attività all’aperto ma crea un vero e proprio disagio quando la casa diventa infuocata, soprattutto in tarda mattinata e nelle prime ore del pomeriggio. La soluzione migliore, in questi casi, è mantenere rigorosamente chiuse le finestre, al fine di evitare che il calore invada gli spazi interni, magari rinfrescando contestualmente gli ambienti a colpi di climatizzatore. Tuttavia, quando giunge il momento di accendere i fornelli e mettersi all’opera in cucina, come si fa a garantire il giusto ricambio d’aria senza dover spalancare le finestre? Candy ha la soluzione giusta per consentirti di cucinare sempre in un ambiente accogliente senza dover scegliere fra l’afa e l’odore del cibo.

Cappe da cucina: modelli e funzioni

La cappa è un elettrodomestico fondamentale per mantenere salubre l’ambiente della cucina e purificare l’atmosfera da fumi e vapori esalati dalla cottura. La scelta di una cappa efficiente consente di cucinare in piena libertà anche in estate, senza doversi preoccupare di aprire le finestre per ventilare in maniera opportuna gli interni.

Nella scelta della cappa per la cucina è importante tenere conto delle dimensioni del piano cottura, selezionando un modello che sia in grado di sovrastarlo per intero e che non lasci sfuggire i vapori. Se, per ragioni di spazio, si dovesse optare per una cappa di dimensioni inferiori, si consiglia di scegliere una tipologia dotata di una maggiore potenza aspirante.

In base alla conformazione della cucina, è possibile scegliere tra le diverse tipologie di installazione disponibili: a parete, a isola e a incasso. La prima costituisce la classica soluzione a vista al di sopra del piano cottura. Le cappe a isola, ideali per le cucine all’americana, sono invece posizionate al centro della stanza, mentre quelle a incasso si trovano nascoste all’interno di un pensile.

Le cappe, inoltre, si distinguono fra loro in base alla tecnologia adottata per l’assorbimento dei fumi. La tipologia più diffusa è costituita dai modelli aspiranti, i quali riversano i vapori al di fuori dell’abitazione, ma in commercio sono ampiamente disponibili anche cappe filtranti, dotate di specifici filtri che purificano l’aria per immetterla poi nuovamente all’interno dell’ambiente.

Consigli per l’utilizzo delle cappe

Al fine di massimizzare l’azione della cappa, è bene seguire alcuni semplici accorgimenti. Prima di tutto, si consiglia di metterla in funzione qualche minuto prima dell’accensione dei fuochi, in modo che, al di sopra del piano, si crei una corrente d’aria ottimale in grado di aspirare ogni singolo odore fin da inizio cottura. L’impostazione della giusta velocità varia in base alle pietanze in preparazione: per alimenti come pasta o risotti sono sufficienti potenze contenute, mentre per piatti quali fritti, cibi fortemente speziati e carni o pesce alla griglia è meglio selezionare velocità maggiori. Mantenere la cappa accesa per qualche minuto al termine della cottura, infine, consentirà di aspirare con efficacia anche gli ultimi vapori residui.

Per conservare sempre efficientemente la cappa è opportuno pulirla accuratamente e con regolarità, detergendola all’esterno con una spugna umida saponata, lavando accuratamente i filtri e avendo cura di pulire il condotto della canna almeno una volta ogni 12 mesi.

Gamma cappe Candy, design e funzionalità

Le cappe non costituiscono solo una componente funzionale della cucina ma ne rappresentano un importante elemento estetico da integrare all’arredamento. Candy offre una gamma di cappe con differenti tipologie di installazione, diversa forma e disponibili in vari colori, per rispondere a qualsiasi esigenza.

Sfoglia il catalogo di cappe Candy, troverai tante soluzioni differenti per soddisfare le tue esigenze sia in termini di gusto che di efficienza d’uso e troverai quella più adatta a te.

01/08/18
Categorie: