Chiedi a Candy
Torna al blog

Consigli per coltelli sempre affilati

Consigli per coltelli sempre affilati

I coltelli sono indubbiamente tra gli attrezzi di cucina più utili e utilizzati. Anche se oggi sono realizzati in un tipo di acciaio più resistente che li mantiene affilati più a lungo rispetto al passato, è comunque importante prendersene cura con una regolare manutenzione e adottare alcune piccole precauzioni

Un primo passo è usare correttamente i coltelli: ogni coltello infatti ha una sua funzione specifica. Anche se i coltelli per affettare possono essere usati sia per la carne che per pesce e verdure, viceversa non possiamo usare uno spelucchino per tagliare carne o pesce. Le cose si complicano ulteriormente quando si deve sfilettare o disossare. Queste attività richiedono coltelli specifici, in parte per garantire la nostra sicurezza in cucina. Devi sempre tagliare su un tagliere in plastica o legno apposito, mai su superfici in vetro.

Le lame vanno affilate sempre con la massima cautela. A prescindere dal tipo di coltello, è sconsigliato usare un affilacoltello in acciaio troppo spesso. Molto meglio usare l’apposita pietra od optare per la soluzione più pratica, ovvero portare i coltelli da un arrotino professionista. Una volta all’anno basterà.  

È importante non commettere l'errore di tenere i coltelli nel cassetto: così facendo le lame si scontrano e urtano contro altri strumenti, danneggiandosi e perdendo velocemente l'affilatura. La soluzione ideale è avere un ceppo o una barra magnetica porta-coltelli, che ha l’ulteriore vantaggio di tenere i coltelli sempre a portata di mano. Se però hai problemi di spazio, un buon compromesso consiste nell’usare un copri-lama in plastica o silicone.

05/02/20
Categorie: