ask-to-candy
back-to-blog

Come sopravvivere alle faccende domestiche: guida per uomini

Pulizia

Che gli uomini non siano tagliati per natura a tenere in ordine la casa ed a fare con regolarità ed efficienza le pulizie domestiche è un luogo comune piuttosto diffuso, molto spesso, soprattutto per gli appartenenti al genere maschile, è anche una scusa per giustificare la presenza di piatti sporchi impilati nel lavandino, cumuli di vestiti da lavare o da stirare, sporco incrostato ed ostinato, resti di cibo da asporto consumato frugalmente e mai sul tavolo ed altre cose di questo tipo, tipiche quando si immagina la casa di un uomo single.
Per fortuna invece, nella realtà non è sempre così, ci sono molti uomini single che riescono a mantenere la casa pulita e in ordine e gestiscono le faccende domestiche piuttosto bene. Come fanno? Due parole sono fondamentali, organizzazione e razionalizzazione. È impensabile infatti sopravvivere alle faccende domestiche senza una capillare organizzazione e senza fare il punto delle attività da fare, da quella più urgente in poi.

Alcuni consigli possono essere utili per gestire meglio le faccende domestiche da parte degli uomini, vediamoli.

In cucina

Per un uomo che vive da solo e che lavora fuori casa mantenere in ordine la cucina non è un’impresa ardua, basta non rimandare le cose da fare e quindi non accumulare piatti e pentole. Tra i consigli che non possono mancare c’è sicuramente quello di pulire i piani dove si cucina, anche il piano cottura ed il forno e di lavare i piatti appena consumati i pasti. Se avete una lavastoviglie le cose saranno ancora più semplificate, mettete piatti e pentole quando li usate e programmate un unico lavaggio settimanale, così che non rimaniate senza piatti puliti, il lavabo non sarà sommerso di stoviglie da lavare e la lavastoviglie non sprigionerà odori sgradevoli. Tra i prodotti per la pulizia della cucina vi consigliamo un deodorante per la lavastoviglie e un prodotto specifico per la pulizia del forno.

Il bucato 

La gestione del bucato può essere più problematica ma anche qui basterà un minimo di organizzazione per far girare tutto al meglio. Programmate un lavaggio in lavatrice a settimana e separate prima gli indumenti che utilizzate tutti i giorni da quelli per la palestra e da lenzuola, intimo, asciugamani e panni da cucina, effettuate lavaggi adatti per ognuno e programmate delle sessioni settimanali per la stiratura, il modo migliore e più veloce per togliersi il peso (seppur necessario) di stirare gli indumenti, è quello di farlo poco prima che i panni siano completamente asciutti, così che la stiratura sia facilitata e soprattutto, la quantità di panni da stirare sia limitata.

Pavimenti

Da ultimo, ovviamente non per importante, è importante gestire anche la pulizia dei pavimenti. Munitevi di un’aspirapolvere così che sarà più semplice togliere la polvere che si accumula giornalmente, per quanto riguarda il lavaggio dei pavimenti, se l’aspirapolvere sarà passata due o tre volte a settimana, basterà un solo lavaggio ed i pavimenti di casa vostra saranno sempre puliti ed igienizzati.

30/06/16
Categorie: