Chiedi a Candy
Torna al blog

Ricette di San Valentino: menu completo per due

Ricette di San Valentino: menu completo per due

A San Valentino la tradizione vuole che ci si rechi in un ristorante ricercato per gustare piatti speciali assieme alla propria dolce metà. Tuttavia, cosa c’è di più romantico di preparare con le proprie mani una cena da portare in tavola e mangiare tête-à-tête in piena intimità?

Ecco una proposta di menu completo, dall’antipasto al dolce, ideale per trascorrere una serata all’insegna dell’amore e della buona cucina in occasione della festa degli innamorati.

• Uovo poché in glassa al profumo di tartufo

• Risotto ai carciofi con petali di ricotta salata

• Arista con cipolline e vino rosso

• Ganache al cioccolato con fichi e zenzero

Uovo poché in glassa al profumo di tartufo

Le uova poché in glassa al profumo di tartufo sono un antipasto ricco e saporito, perfetto per aprire una cena a base di sapori invernali e decisi.

Ingredienti necessari per due persone:

• 2 cucchiai di panna;

• 100 g di formaggio di capra;

• 50 g di speck dell’Alto Adige;

• olio al tartufo q.b.;

• pepe rosa;

• timo.

Preparazione:

1. Munirsi di due vasetti in vetro dotati di chiusura ermetica, oppure di ciotole di vetro in grado di resistere alle alte temperature;

2. versare all’interno di ogni vasetto un cucchiaio di panna, sbriciolare 50 grammi di formaggio di capra e adagiarvi delicatamente sopra un uovo intero, avendo cura di mantenere intatto il tuorlo;

3. condire con sale, pepe rosa e chiudere per bene i vasetti, oppure ricoprire le ciotoline con della pellicola trasparente;

4. facendo la massima attenzione, disporre all’interno della pentola i vasetti, introducendo un panno da cucina per ammortizzare gli eventuali urti durante la cottura;

5. riempire la pentola fino a ¾, portare a ebollizione e lasciar cuocere per 10 minuti;

6. per donare croccantezza allo speck, disporre le fette su una teglia con carta da forno e infornare a 150° per 15 minuti;

7. servire le uova poché con lo speck croccante e coronare il piatto con qualche goccia di olio al tartufo.

Risotto ai carciofi con petali di ricotta salata

Questo risotto ai carciofi con petali di ricotta salata è una vera delizia per il palato, grazie all’accostamento fra il sapore dolce-amaro del carciofo e il gusto marcato della ricotta salata.

Ingredienti:

• 1 l di brodo vegetale;

• 3 scalogni;

• 2 carciofi;

• 1 mazzetto di timo;

• 1 bicchiere di vino bianco;

• 1 limone;

• 4 fette di pancetta;

• 30 g di burro;

• 50 g di parmigiano;

• 25 g di ricotta salata;

• olio e sale.

Preparazione:

1. Stendere la pancetta su una teglia con carta da forno e lasciar cuocere a 220° per 7/8 minuti circa, fino a quando le fettine non saranno croccanti;

2. prendere i carciofi e, lasciando il gambo attaccato per 3 cm circa, mondarli dei primi 4 strati di foglie esterne;

3. tagliarne la punta e svuotare al centro per togliere la barba interna degli ortaggi;

4. per evitare che si anneriscano a contatto con l’aria, mettere i carciofi in una bacinella con acqua e mezzo limone;

5. tagliare i carciofi a julienne e dorare lo scalogno in una padella;

6. aggiungere i carciofi e saltarli in padella, sfumando infine con il vino;

7. coprire il composto con un po’ di brodo vegetale e lasciar stufare fino a quando gli ortaggi non saranno ben morbidi;

8. soffriggere a parte il resto dello scalogno tritato, introducendo il riso e facendolo tostare fin quando il chicco diventerà traslucido;

9. coprire il riso con il brodo per circa un dito e aggiungerne poco alla volta fino a completare la cottura;

10. aggiungere i carciofi al riso e completare la cottura;

11. aggiungere una noce di burro e mantecare assieme al parmigiano.

Arista con cipolline e vino rosso

L’arista con cipolline sfumata al vino rosso è un secondo piatto succulento ma raffinato, nel quale la tenerezza della carne viene coronata dal sapore deciso delle cipolline.

Preparazione:

• 600 g di carré di maiale con osso;

• 100 g di lardo affettato spesso;

• 125 g di cipolline bianche già pelate;

• 250 ml di vino rosso;

• 25 ml di olio extravergine d’oliva;

• 25 g di burro;

• 1 spicchio d’aglio;

• 15 g di rosmarino;

• brodo;

• sale e pepe.

Preparazione:

1. Pulire il carré di maiale rimuovendo la porzione inferiore e mantenendo intatte le costole tagliate corte;

2. fare dei fori nella carne, inserendovi poi dei lardelli spessi;

3. aggiungere sale, pepe e olio all’arista;

4. sbollentare le cipolline per circa 2 minuti in acqua salata con l’aggiunta di un poco d’aceto, poi spadellarle vivacemente in olio ben caldo;

5. aggiungere una parte del vino rosso e ultimare la cottura;

6. cuocere l'arista in forno per 45 minuti a 180° con aglio e rosmarino, irrorando di tanto in tanto la pietanza prima con vino rosso e poi con del brodo;

7. cuocere per circa un'ora, affettare e portare in tavola guarnendo con le cipolline al vino rosso.

Ganache al cioccolato con fichi e zenzero

Una buona cena di San Valentino non può che concludersi con un dessert degno di questo evento. Come dolce proponiamo una ganache al cioccolato con fichi e zenzero, per terminare il pasto con un cremoso tripudio di sapori.

Ingredienti:

• 150 g di cioccolato fondente;

• 110 g di panna;

• 3 fichi;

• 50 g zucchero di canna;

• 10 g di zenzero fresco.

Preparazione:

1. Ridurre in scaglie il cioccolato, scaldando al contempo la panna in un pentolino;

2. quando la panna sarà ben calda, togliere dal fuoco e aggiungere le scaglie, mescolando finché il composto sarà liscio e cremoso;

3. pelare lo zenzero, tritarlo finemente e aggiungerlo agli altri ingredienti;

4. riempire i bicchierini con il composto ottenuto e lasciar riposare in frigo per un’ora circa;

5. sbucciare i fichi, dividerli in quattro parti, stenderli su una teglia con carta da forno e cospargerli con lo zucchero, infornandoli a 220° per 7 minuti.

6. servire la ganache sormontata dai fichi. Il tuo menu completo è pronto: non resta che augurarvi buon appetito e un buon San Valentino.

06/02/19
Categorie: