ask-to-candy
back-to-blog

Come sostituire la lavatrice a carica frontale

lavatrice

Quali sono i criteri da tenere presenti nel caso si decidesse di sostituire una lavatrice a carica frontale con un’altra di diverso tipo.

Sostituire la lavatrice: cosa valutare

Fra i punti fondamentali da valutare per scegliere come sostituire la nostra lavatrice a carica frontale c’è sicuramente, al primo posto, la capacità. Deciso questo aspetto è bene misurare lo spazio destinato ad accogliere il nuovo elettrodomestico, sia esso più grande o più piccolo (in questo caso ci saranno meno problemi ma allora valutare cosa altro può servire) del precedente.

Come effettuare queste valutazioni? La pratica è sempre maestra in questi casi: basta tenere presente quanti lavaggi a settimana vengono effettuati e in quale quantità. Esiste certamente la lavatrice in grado di soddisfare capienza e spazio. A tal proposito considera bene il sostituire una lavatrice a carica frontale con una con carica dall’alto, con quest’ultime che si fanno preferire per la comodità nel carico ma possono risultare più scomode da scaricare a lavaggio finito.

Sostituire la lavatrice: chili e misure

Per chi lava poco a ogni bucato, basta e avanza una lavatrice che abbia una capacità di 5 Kg, mentre per chi è solito effettuare lavaggi con grandi carichi è bene opti per una capacità che vada fino ai 10 Kg che può corrispondere a una lavatrice dalla profondità di 58/60 cm. A tal proposito è bene ricordare che la profondità delle lavatrici varia dalle super strette (33 cm di profondità per 5 Kg di bucato), alle strette (profonde 40 cm e con capacità fino a 7 kg), per arrivare, come detto, alle lavatrici standard (58/60 cm fino a 10 kg di bucato).

Sostituire la lavatrice con una più grande: perché

Per chi ha centimetri quadrati in abbondanza, il consiglio è quello di optare per una lavatrice più capiente in quanto hanno maggiore flessibilità nell’uso. La tecnologia ha fatto molti progressi ed esistono ormai dei sensori di rilevamento del carico che permettono di lavare con la stessa efficienza sia poca biancheria, sia capi ingombranti (come giacche imbottite e piumoni) senza sprechi di acqua ed energia, quest’ultimo altro aspetto da non sottovalutare nell’aspetto.

Sostituire la lavatrice: il risparmio energetico

Prima di acquistare la tua nuova lavatrice leggi bene l’etichetta energetica; in modo da poter valutare tutte le caratteristiche e confrontarle con l’elettrodomestico che vuoi cambiare. La classi di miglior efficienza sono le A+++ che permettono un effettivo risparmio energetico, fino al 70% in meno rispetto a una classe A.

Impara a scegliere i programmi più adatti ai vari lavaggi che via via effettuerai, tieni presente che esistono programmi rapidi che permettono di lavare efficacemente e in meno di un’ora, tessuti e colori differenti in un unico ciclo di lavaggio.

Per esempio, Candy ha ideato due cicli super rapidi da 30-44 minuti e un altro da soli 14’.

03/11/15
Categorie: