Chiedi a Candy
Torna al blog

Disinfettare casa, come pulirla al meglio

Disinfettare casa, come pulirla al meglio

Come disinfettare la casa? Ecco alcuni consigli sui prodotti da utilizzare e su come pulire al meglio gli elettrodomestici più usati fra le mura domestiche.

 

Pulire casa, facendo attenzione a disinfettare le superfici, è diventata, oggi più che mai, una prerogativa fondamentale. Avere ambienti igienizzati permette di vivere meglio all’interno dell’ambiente domestico, ma quali sono i segreti per pulire gli ambienti di casa e i principali elettrodomestici usati nella vita di tutti i giorni?

 

Come disinfettare la casa, i consigli

Nelle pulizie di casa dovrai avere un occhio di riguardo nei confronti della sanificazione delle superfici e pavimenti. Tavoli, scrivanie, maniglie di porte e finestre, interruttori della luce e simili sono elementi di casa che vengono toccati frequentemente e anche da più persone. In questo senso, per disinfettare tali superfici potrai utilizzare sia disinfettanti a base alcolica che prodotti a base di cloro, come l’ipoclorito di sodio: in questo caso la percentuale di cloro attivo deve essere 0,1%.

 

La pulizia delle superfici può risultare spesso un’attività che richiede molto tempo, soprattutto se hai una casa di grandi dimensioni. In particolare, i pavimenti possono essere tra gli elementi più impegnativi. Ecco allora un consiglio: il suggerimento è di passarli prima della detersione con un panno inumidito con acqua e sapone, in modo da rimuovere lo sporco più superficiale per poi passare alla pulizia profonda.

 

Per disinfettare casa ci sono degli accorgimenti anche per quanto riguarda i servizi igienici. Per gabinetto, doccia e lavandino potrai sempre fare ricorso a prodotti a base di cloro attivo, anche se la percentuale che puoi usare è più alta, arrivando allo 0,5%. In ogni caso ricordati sempre di leggere bene l’etichetta del prodotto prima di diluirlo nell’acqua, di modo da ottenere la giusta proporzione.

 

Pulire gli elettrodomestici di casa, dal forno alla lavastoviglie

Dopo i consigli generali per disinfettare casa passiamo ad alcuni suggerimenti per la pulizia degli elettrodomestici più comuni e usati fra le mura domestiche.

  • Vuoi sapere come pulire il forno? Se hai un forno autopulente, basato su pirolisi, o uno con pannelli autopulenti il gioco è molto semplice: ti basterà pulire le griglie interne con acqua e sapone.

Per il forno tradizionale invece accendi l’elettrodomestico a 150°C, fai scaldare dell’acqua in una pentola aggiungendo un bicchiere pieno di aceto e metti la pentola con acqua e aceto in forno, spegnendo l’elettrodomestico e lasciando agire per circa 3 ore. Passa poi alla pulizia interna, utilizzando prodotti specifici.

 

  • Se invece vuoi sapere come pulire la lavastoviglie  ed eliminare il grasso residuo potrai o fare un lavaggio a vuoto con del bicarbonato di sodio oppure mettere mezzo limone spremuto nel cestello. Se vuoi eliminare il calcare puoi sempre fare un lavaggio a vuoto ma con 2 cucchiai di acido citrico o, in alternativa, usare l’aceto di vino bianco.

La lavastoviglie Brava di Candy ha il programma Sanitising 75, alleato numero uno per sterilizzare le stoviglie.

  • Per capire come pulire il microonde potrai fare ricorso ad aceto, bicarbonato o limone, tutti e tre gli elementi sono da diluire in un recipiente in acqua, inserirli poi nel microonde e farli scaldare per alcuni minuti.
  • Oltre ad igienizzare la casa e gli elettrodomestici è molto importante pensare anche alla pulizia accurata di ciò che si usa fuori e dentro casa.
    Con il programma Hygiene di RapidO’ e Bianca, ottimizzato dal sistema MPS, è garantita una pulizia intensa e completa dei capi. Ricordati però che il programma non è consigliato per capi molto delicati per via delle temperature che raggiunge.

 

Se l’igiene e la pulizia in casa sono per te prerogative fondamentali scopri subito la gamma completa di prodotti Care+Protect pensati per pulire efficacemente e a fondo i tuoi elettrodomestici.

26/06/20
Categorie: