Chiedi a Candy
Torna al blog

La dieta mediterranea: cos’è e come seguirla

La dieta mediterranea: cos’è e come adottarla

Alzi la mano chi non ha mai provato la dieta del momento! Che venga da una star di Hollywood o dal più trendy dei guru della nutrizione, che prometta sette chili in sette giorni o la panacea di tutti i mali, la tentazione è sempre irresistibile. Molto spesso, tuttavia, dopo mesi di sacrifici e chili persi, ci troviamo davanti al temuto effetto yo-yo, che non solo danneggia l'organismo, ma ha serie ripercussioni sul nostro umore.

L'origine della parola dieta

Il termine proviene dal greco “diaita”, che significa stile di vita, e in passato si riferiva alle regole che governavano qualsiasi aspetto della vita quotidiana: dalla nutrizione, all'esercizio fisico, al riposo. Non era quindi una terapia straordinaria per la perdita di peso, ma un regime da osservare per tutelare costantemente la propria salute.

Qual è una vera dieta?

Dieta non significa necessariamente perdita di peso. Dovremmo seguire una dieta che grazie al giusto equilibrio di proteine, carboidrati, zuccheri e grassi rafforzi il sistema immunitario, tenga sotto controllo il peso e diventi un’ottima e salutare abitudine.

Non c'è bisogno di andare lontano per scoprire la migliore delle diete: la famosa “Dieta mediterranea”.

La dieta mediterranea: la migliore del mondo

La dieta mediterranea è un regime nutritivo sano, equilibrato e gustoso, nel quale l'uso di ingredienti freschi e stagionali crea piatti deliziosi e colorati. Ha origine dalle abitudini di vita dei paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo; l’Italia è spesso considerata la vera casa di questa dieta, in particolare nelle regioni meridionali come Sicilia, Campania e Puglia. La validità della dieta mediterranea è riconosciuta universalmente, tanto che nel 2010 l’UNESCO l'ha dichiarata Patrimonio Culturale dell'Umanità

I cibi mediterranei

Qualità e freschezza sono i punti fondamentali della dieta mediterranea, che abbraccia tutti i tipi di cibi, senza nessuna esclusione. In particolar modo, raccomanda un alto consumo di verdure, legumi, frutta fresca e frutta secca, olio d'oliva extra vergine e cereali. Il pesce, i latticini, la carne e i dolci vanno invece assunti con moderazione. E il vino rosso? Aiuta a ridurre il rischio di arteriosclerosi e a moderare il colesterolo, oltre ad avere effetti benefici sul sistema cardiovascolare.

Ti sveliamo un segreto

È semplicissimo: per vivere bene, dovremmo godere delle ricette della nonna, invece di farci sedurre da pozioni miracolose. Buon appetito!

12/07/19
Categorie: